Il Wisterton 9

Quando uscirono dal sotterraneo, assistettero ad uno spettacolo tremendo: la città era sotto attacco dal mostro, che si limitava a distruggere ogni edificio e a uccidere tutti gli esseri viventi che vedeva. I soldati rallentavano il mostro, permettendo così agli abitanti di fuggire.

La battaglia durò tutta la notte, poi alle prime luci dell’alba il mostro si ritirò nuovamente nel sottosuolo. Molta persone morirono in quella notte terribile, sia civili che soldati…

 

Quando il mostro si ritirò nel sottosuolo, Torak andò a cercare i Reali di Free Haven, che stavano dirigendo le operazioni, e riferì loro quello che era successo nel rifugio di Ventrue.

Fu la regina la prima a parlare, chiedendo loro se avevano qualche idea sulle prossime azioni da intraprendere. Torak disse che la prima cosa da fare era procurare un riparo per i cittadini, e che Xiras, il Re dei Coboldi, avrebbe potuto aiutarli in questo. La regina era dubbiosa sul chiedere aiuto ai coboldi, non fidandosi di loro. Torak convinse la regina sul fatto che quella era l’unica soluzione, e questa decise che, mentre il Re si occupava del popolo, loro sarebbero partiti immediatamente per parlare con Xiras.

 

Il gruppo si riunì, e si prepararono a ritornare nelle Terre Selvagge…

 

Il Wisterton 9ultima modifica: 2010-08-25T09:00:00+02:00da paolo61175
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento