Le Terre Selvagge 20

Dopo alcuni minuti, giunse da loro Ussak, seguito dallo sciamano Kresstak. Dopo alcuni brevi convenevoli, il capo villaggio chiese loro cosa avrebbe potuto fare per loro il Re delle Piccole Lucertole, visto che i coboldi erano deboli, mentre i lucertoloidi erano forti. Altairon spiegò ad Ussak che, mentre per raggiungere i confini del regno di Ussak partendo dal suo villaggio … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 19

  Dopo aver assistito al “matrimonio” tra i due lucertoloidi, Altairon andò a parlare con lo sciamano Kresstak. Dopo aver salutato l’anziano lucertoloide, e dopo averlo avvertito che il fantasma si sarebbe procurato in breve tempo un’Idra per sostituire quella morta, chiese allo sciamano se conosceva qualche profezia riguardante la fine del mondo. Kresstak rispose che aveva una profezia, scolpita … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 16

  Le strategie d’assalto furono infine definite: Torak, Ilde e Rassek si sarebbero lanciati alla carica contro l’Idra, mentre Alemon avrebbe utilizzato il suo arco e gli altri i loro incantesimi. Altairon cominciò a formulare incantesimi per aiutarli nella battaglia: dopo essersi protetto con un incantesimo “Armatura Magica”, benedì il gruppo, e disse che aveva pronti alcuni incantesimi per il … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 15

  Con queste parole il gruppo riprese il suo cammino attraverso le rovine che si trovavano al centro della palude, dove la radice di Ardi li attendeva. Camminando, Altairon chiese a Rassek se aveva qualcuno che per lui era importante al villaggio. Il lucertoloide rispose che c’era qualcuna. Allora Altairon disse al lucertoloide che il coraggio non era non aver … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 14

Il viaggio proseguì velocemente attraverso la palude, specialmente grazie alla sapiente guida del lucertoloide. Il gruppo proseguì, evitando facilmente tutte le insidie della palude, tra cui serpenti velenosi, coccodrilli e sabbie mobili, fino a raggiungere una stele di pietra, su cui erano incise delle rune. Rassek esaminò le rune, sotto il controllo di Altairon e di Aramil, e disse che … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 13

Una volta terminati i discorsi sulla strategia da adottare nella imminente battaglia, finirono di organizzare il campo e prepararono la cena. Ma un rumore tra gli alberi attirò la loro attenzione, il chiaro rumore provocato da un ramo spezzato da qualcosa che lo ha calpestato. Qualcosa li stava spiando! Altairon reagì immediatamente, lanciano un incantesimo che illuminò un lucertoloide nascosto … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 12

Vista la lancia conficcata davanti a loro, tutti quanti impugnarono le armi, quando un lucertoloide uscì allo scoperto. La creatura, parlando in un pessimo Comune, li accusò di essere entrati senza permesso nel loro territorio. Altairon e Alemon si difesero dicendo al lucertoloide che non avevano intenzioni ostili, e che erano andati nella palude in cerca di una rara radice, … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 11

  All’alba, il gruppo riprese la sua marcia, e si inoltrò nella palude di Vorador. L’inizio del viaggio attraverso le paludi non fu affatto piacevole, immersi fino alle ginocchia in un acquitrino melmoso. Durante questa dura marcia videro, a poca distanza di loro, dei tronchi che si avvicinavano a loro. Ma quando questi erano più vicini, si resero conto che … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 11

  Il sole tramontò all’orizzonte, e quella notte la luna non era visibile nel firmamento. L’unica luce disponibile proveniva dal fuoco che avevano acceso nel campo. Ilde si diresse verso il carro a vapore che li aveva portati fino alle paludi, senza dare nessuna spiegazione. Nel frattempo gli altri rimasero attorno al fuoco.   Improvvisamente, dal luogo dove avevano messo … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 9

  Dopo aver ascoltato la storia di Shintlara, Alemon chiese a Xiras un’arma come la sua, ricevendo come risposta dal coboldo che ci avrebbe pensato. Nel frattempo, arrivò Kalia. Quando vide arrivare la guaritrice, Xiras si affrettò a chiedere se c’erano novità, ricevendo però una risposta negativa. La cobolda disse però di aver trovato qualcosa che poteva aiutarla, e così … Continua a leggere