Le Terre Selvagge 8

  Crizia condusse il gruppo lungo la balconata, fino ad una porta. Mentre Torak bussava, Altairon osservava i macchinari e le persone che sotto di lui stavano lavorando. La porta si aprì, e si trovarono dinanzi ad un mezzorco che li guardava. Torak disse che dovevano vedere Xiras, e una voce dall’interno della stanza disse di farli passare. Il mezzorco … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 7

Worland uso i pochi incantesimi curativi rimasti per risanare le ferite dei suoi compagni, mentre Altairon passò il resto della giornata a preparare una pergamena magica, mentre i suoi compagni optarono per il riposo. Krystal ne approfittò per fare un giro sopra la città, notando che la popolazione era estremamente eterogenea.   La notte passò tranquillamente, e all’alba Crizia giunse … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 6

Il salto attraverso il portale durò solamente un istante, passato il quale si ritrovarono in un luogo oscuro. Solamente una luce brillava davanti a loro, e in quella luce si trovavano due coboldi, le cui scaglie dorate risplendevano nelle tenebre. Uno dei coboldi era un guerriero, indossava una cotta di maglia e impugnava spada e scudo. L’altro era Crizia.   … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 5

Altairon, che nutriva dubbi sulla colpevolezza di Xiras e del suo gruppo, prima di attraversare il portale propose di spezzare l’illusione che impediva loro di scendere nella biblioteca. La sua proposta venne accettata, quindi Altairon si fece condurre per mano da Rohan, con gli occhi chiusi, attraverso l’illusione, ritrovandosi poi oltre il muro illusorio. Torak rimase fuori, mentre Aramil e … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 4

Worland propose di cercare, in forma animale, l’odore dei coboldi o di Shintlara, proposta che venne accettata. Fu così che Alemon, Torak e Worland uscirono a cercare tracce all’esterno, mentre Aramil e Altairon scesero ad esaminare il pugnale, che avevano affidato a Rupert.   All’esterno incontrarono Rohan, Sania e gli altri scheletri. Rohan disse che aveva ricevuto ordine da Altairon … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 3

  Altairon inviò Justice a controllare la camera dove alloggiavano i coboldi. Il piccolo famiglio meccanico entrò nella stanza usando il suo peso per far scattare la maniglia, dopodiche esaminò accuratamente l’interno. La camera era deserta, ma dal disordine sembrava che fosse stata abbandonata in fretta e furia. Nonostante questo, nella stanza non vi erano segni di combattimenti. Mentre Torak … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 2

Come prima cosa, Torak e Aramil controllarono se il loro equipaggiamento era completo, o se mancava loro qualcosa. Dopo aver verificato che avevano ancora tutto, Torak cominciò ad esaminare le ferite che avevano subito, cercando di capire che tipo di armi le avesse causate, giungendo alla conclusione che erano ferite da armi da taglio e da armi perforanti, oltre a … Continua a leggere

Le Terre Selvagge 1

Il gruppo si riunì alla locanda, dove iniziarono a pianificare il ritorno alla loro base. Dopo alcune chiacchiere con il sacerdote di Moradin, Ulfgar, che chiese loro se Rupert e i fratelli Larson si comportavano bene, lo salutarono e andarono a recuperare gli scheletri al loro servizio. Durante il viaggio Altairon ordinò a Rohan di iniziare a costruire una casa … Continua a leggere

Il Male si Avvicina 11

  Dopo la battaglia, su proposta di Shintlara, il gruppo raggiunse la locanda per riposarsi e bendare le ferite che ancora non erano state curate. Raggiunta la locanda, si sedetterò ad un tavolo, e ordinarono il pranzo. Mentre attendevano il cibo, Worlan di occupò della ferita di Shintlara. L’oste, quando giunse con il pranzo, si informò su cosa stava accadendo … Continua a leggere

Il Male si avvicina 10

  Justice fece una deviazione dalla sua esplorazione di Silvercreek, andando a controllare il lavoro di Rohan al cimitero: lo scheletro aveva il controllo della situazione al cimitero, e le fiamme ancora ardevano a bloccare il passaggio ai non morti. Purtroppo per il gruppo, l’oscurità impedì a Justice di trovare una pista che li conducesse al cacciatore. Allora Worland prese … Continua a leggere